background
2 marzo 2016

Inserisci qui il titolo

In tempi non sospetti avevo iniziato a diffidare del finto altruismo dell’uva passa. E ora, che la bella stagione era alle porte, mi tormentavo su come avrebbe reagito, la bella stagione, di fronte a queste fredde porte scorrevoli. E poi, la bella stagione, sarebbe stata veramente così bella?
Insomma, di dubbi era costellato il mio primo mercoledì di marzo. Dubbi futili, ricchi di sodio, belli dentro. Come noi e la nostra infinita gara delle gocce sul vetro.


1 commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>